Il Forno ventilato con meccanismo di aspirazione per lavorazioni sottovuoto di Martini Automazioni trova applicazione soprattutto nel settore della decorazione con Transfer a caldo nell'industria dell'occhialeria, oreficeria.

Il forno sottovuoto viene utilizzato a temperature che possono raggiungere circa 210° C.

Il sistema può essere impiegato in tutti i processi di produzione dove vi sia la necessità di decorare tramite la tecnica del trasferimento a caldo su oggetti e superfici 3D.

Può essere applicato in svariati settori, dall'occhialeria alla gioielleria.

Il forno è dotato di un'assistenza computerizzata per la programmazione dei cicli di lavoro.

Settagio della temperatura e dei tempi ciclo di lavorazione gestibili separatamente nelle due postazioni.

FORNO SOTTOVUOTO CON SISTEMA DI RISCALDAMENTO ARIA A CIRCOLAZIONE FORZATA

Forno sottovuoto
Display forno sottovuoto
Forno sottovuoto
DATI TECNICI

 

Alimentazione: 380 V 3ph+N+T

Consumo: 4KW per camera

Dimensioni: 2500x800 mm - altezza 2.000 mm

Peso: 320 Kg

Temperatura: 210° C

Rumore: < 55 dB

Piano di lavoro: 600x400 mm - 2 postazioni personalizzabili

Sottovuoto: 2 pompe Vaccum separate

Il forno necessita di alimentazione aria compressa

Uso della macchina

Si ricorda che l'uso delle macchine operatrici deve essere eseguito solo da personale competente e opportunamente addestrato.

Consigli

Prima di utilizzare la macchina in modalità "Semi automatica". eseguire dei cicli di prova in modalità JOG.

Manutenzione

Tutte le operazioni di manutenzioni ordinaria e/o straordinaria vanno effettuate dopo aver scollegato la macchina dalla rete di alimentazione elettrica.